Nuovo digitale terrestre DVB T2 – Bisogna cambiare Tv?

Il 2021 vede nuovamente protagonista il Digitale Terrestre e nuovi cambiamenti sono in arrivo riguardo ai televisori e ai decoder. Ma non è molto chiaro su cosa cambierà, come e quando.  Facciamo un po di chiarezza.



Ormai da tempo si vociferava di un imminente cambiamento al Digitale Terrestre, e con l’arrivo del 2021 queste voci sono diventate più forti, e i dubbi sono notevolmente aumentati. Tutta questa attenzione è data dalla poca chiarezza con cui questo cambiamento avverrà e soprattutto, se bisognerà cambiare tv o decoder.

In questo articolo andremo a fare chiarezza su tutti questi punti, così da avere un quadro chiaro e preciso di cosa ci sarà da fare e quando.

Quando arriverà il nuovo Digitale Terrestre?

Nel corso del 2021 l’italia passerà al nuovo standard DVB T2, ma purtroppo non tutti i televisori e i decoder attuali potranno supportare questo standard.

Ma non c’è fretta, il passaggio scatterà solo da Settembre 2021 poche regioni per volta per finire definitivamente a Giugno 2022, quindi non c’è fretta, ci sono ancora diversi mesi davanti prima di cominciare ad attrezzarsi.

Come faccio a sapere se il mio Tv o il decoder sono compatibili con DVB T2?

Partiamo da una buona notizia.

L’impianto d’antenne NON DOVRA’ essere sostituito, il nuovo standard non richiede antenne specifiche, pertanto se già usufruite del digitale terreste, la vostra antenna o impianto condominiale non dovranno in alcun modo essere aggiornati o sostituiti.



Per quanto riguarda la compatibilità allo standard DVB T2 del vostro TV o decoder basta sintonizzarsi sul canale 200, canale di test Mediaset, o sul 100, canale di test Rai.

Se viene visualizzato il messaggio “Test HEVC Main10″ è una ottima notizia, vuol dire che il vostro Tv o decoder sono compatibili con lo standard DVB T2 e che quindi non dovrete fare assolutamente nulla.

Test-HEVC-Main10-DVB-T2

Se invece non ricevete nessun messaggio, ovvero schermo nero, oppure proprio non si trovano i canali 100 e 200, significa che la nostra Tv o il decoder potrebbero non essere compatibili al nuovo sistema.

Non disperate, e prima di correre a comprare un nuovo Tv è sempre opportuno risintonizzare i canali, e fare nuovamente la ricerca del cannale 100 o 200.



Questi sono i possibili scenari che possono verificarsi;

  • Ho trovato il canale 200 e 100 compare la scritta “Test HEVC Main10”: in  questo caso come abbiamo visto il nostro apparecchio Tv o decoder è compatibile con il nuovo standard
  • Ho trovato i canali 100 e 200 ma sono occupati da un’altra emittente: il consiglio che diamo, è quello di spostare l’emittente su un numero di canale diverso ( lo si fa tramite i parametri di settaggio dei canali della tv ) e rifare la sintonizzazione.
  • I canali 200 e 100 non si sintonizzano:  questo problema dipende da molti fattori, l’apparecchio non riceve i canali di test, o peggio che il televisore potrebbe non essere compatibile.
  • Ricevo i canali 200 e 100 ma lo schermo resta nero: in questo caso sicuramente la Tv o il decoder non sono compatibili con lo standard EVC Main10. Tuttavia c’è ancora una speranza, poichè non è detto che lo standard a 10bit (main10) venga utilizzato dopo Luglio 2022. Lo standard HEVC consente di codificare l’immagine in vari modi, e se venisse adottato lo standard a 8bit molti apparecchi comprati fra il 2016 e 2019 risulterebbero compatibili con DVB T2.



Ma allora che faccio compro la nuova TV?

Non possiamo dirlo con esattezza, di certo quello che si può fare ora, è verificare la compatibilità del nostro apparecchio con lo strandard DVB T2. Nel caso il tv non risulti compatibile, segnaliamo di seguito alcuni TV e decoder compatibili con lo standard DVB T2.

 

TV SAMSUNG COMPATIBILE DVB T2

TV LG COMPATIBILE DVB T2

SMART TV 4K COMPATIBILI DVB T2

DECODER HD COMPATIBILI DVB T2

 

Leave a Reply