Il nuovo trailer di Doom Eternal svela battaglie all’inferno

Doomguy ha anche una nuova spada con cui uccidere.

Dopo un trionfale ritorno con Doom del 2016, l’iconica serie di Id Software torna con  Doom Eternal . Inizialmente pianificato per una versione di novembre 2019, lo sviluppatore ha ritardato l’ultima entrata nel franchising Doom a marzo 2020.

Dopo mesi di silenzio, Id Software ha rilasciato un nuovo trailer di Doom Eternal. Il trailer della trama fornisce alcune idee sul fatto che Doomguy potrebbe non essere solo un essere umano a cui è capitato di sconfiggere gli eserciti dell’inferno. Comunque, qualunque sia la storia del gioco, ci saranno molti demoni da mutilare in modo cruento.

Rivelato per la prima volta alla conferenza stampa E3 del 2018 di Bethesda , il sequel sparatutto in prima persona cruento, frenetico e frenetico di metalli pesanti rimetterà i giocatori nel ruolo di Doom Slayer, l’eroe del gioco originale, che è stato rianimato per prendere sulle forze dell’inferno. Questa volta, i demoni si sono fatti strada sulla Terra, e tocca a Doom Slayer salvare di nuovo il mondo.

Quando esce Doom Eternal

Id Software ha annunciato il  ritardo Doom Eternal , al 20 marzo 2020, l’8 ottobre via Twitter. Lo sviluppatore aveva inizialmente pianificato una versione del 22 novembre, rivelata per la prima volta  all’E3 2019 .

“Per essere sicuri di offrire la migliore esperienza – affinché DOOM Eternal sia all’altezza dei nostri standard di velocità e lucidatura – abbiamo preso la decisione di prolungare la nostra data di lancio di alcuni mesi al 20 marzo 2020” lo sviluppatore ha twittato.

Insieme alle notizie sul ritardo, Id Software ha affermato che l’uscita di Switch per Doom Eternal arriverà qualche volta dopo il lancio del gioco su PS4 , PC e Xbox One . La Modalità invasione, una modalità multiplayer che consente ai giocatori di giocare come demoni nei giochi di altri giocatori, arriverà anche dopo l’uscita del gioco.

Un po ‘di consolazione per i fan di Doom, Doom 64 uscirà lo stesso giorno di Doom Eternal. Id Software ha rilasciato Doom, Doom II e Doom 3 all’inizio di quest’anno per console.

Bethesda ha rivelato il 22 ottobre un’altra consolazione per il ritardo regalando Doom 64 gratuitamente con i preordini di Doom Eternal.

Cosa c’è di nuovo all’inferno

I membri del team di Id Software hanno mostrato il gameplay di Doom Eternal per la prima volta al QuakeCon  2018 di agosto. Per la maggior parte, sembra essere lo stesso di Doom 2016. I giocatori dovranno farsi strada tra ondate di demoni usando una vasta gamma di armi e lasciando dietro di sé una scia di carneficina.

Ci sono state, tuttavia, alcune nuove aggiunte al gioco mostrato nel video di QuakeCon. Ci sarà una modalità multiplayer che consente ai giocatori di combattere contro demoni controllati dal giocatore creando un gioco multiplayer asimmetrico. Questo è quando una squadra di giocatori affronta un potente avversario. In questo caso, i demoni sarebbero stati sconfitti da Doomguy.

Id ha anche aggiunto un elemento di vecchia scuola a Doom Eternal dando ai giocatori vite extra, secondo un’intervista del VG247 con il produttore esecutivo Marty Stratton. I giocatori otterranno una vita extra che verrà utilizzata quando un personaggio muore per evitare di tornare a un checkpoint precedente. Stratton afferma che questa nuova aggiunta aiuterà quando il gioco di un giocatore viene invaso da avversari esperti che controllano i demoni.

Doomguy

QuakeCon 2019 , il team Id ha mostrato un nuovo demone chiamato Doom Hunter. Il mostro ha una propria motosega e un lanciarazzi che lo rende un formidabile avversario per Doom Slayer.

The Doom Hunter

Preparati per Battlemode

La conferenza stampa dell’E3 2019 di Bethesda si è  estesa alla modalità multiplayer, ora ufficialmente chiamata “Battlemode”.

Due giocatori assumeranno il ruolo di demoni e si scontreranno con un giocatore che controlla Doom Slayer. La squadra di demoni sarà superata, quindi la strategia sarà la chiave per vincere una partita. I diversi demoni hanno i loro punti di forza, come essere in grado di volare o convocare altri mostri per aiutare. Nei panni di Doomguy, ci vorrà abilità per combattere con i demoni controllati dal giocatore e tutti i trucchi nelle loro maniche.

Il keynote di “Year of Doom” del QuakeCon 2019 del 26 luglio ha fornito ulteriori dettagli sulla modalità di battaglia, inclusi nuovi demoni con cui giocare. I giocatori possono scegliere il Revenant che può librarsi nell’arena e lanciare razzi sulla Doom Slayer e persino scatenare una potente raffica di razzi. L’Elemento del Dolore vola e ha il suo Soul Shield per difendersi. Poi c’è il Mancubus che ha molta potenza di fuoco con due lanciarazzi e lanciafiamme ma non può muoversi molto velocemente.

I demoni avranno anche rischi di accesso, che sono punti che infliggono danni sul terreno e demoni controllati dall’IA. Questi due aiuteranno a sviluppare una strategia per affrontare la Cacciatrice.

Parlando della Cacciatrice, avrà accesso a tutte le armi e attrezzature trovate nel gioco. Ci sono anche jump pad e monkey bar che gli permetteranno di attraversare l’arena più velocemente ed eludere i demoni. Sulla mappa sono presenti due portali che solo l’uccisore può usare per aiutare a fuggire o intrufolarsi sui nemici, ma l’altra squadra può usare i portali per impostare una trappola.

Una squadra vince quando sia Doom Slayer che entrambi i demoni sono morti. Per la squadra di demoni, quando muore un compagno di squadra, dovranno aspettare 20 secondi prima di rigenerarsi con metà salute. Questo potrebbe non sembrare molto tempo, ma un demone non può competere con una battaglia da solo contro la Cacciatrice.

Vincere un round dà a una squadra il potenziamento per il prossimo combattimento. Questo potrebbe essere più salute o movimento più veloce. La squadra di demoni può anche migliorare i mostri che potrebbero evocare, incluso il duro Barone dell’Inferno, mentre Doom Slayer otterrà equipaggiamento ancora migliore come il GGG. Dopo il lancio del gioco, Id continuerà a rilasciare nuovi demoni e mappe giocabili gratuitamente.

Per chiudere il keynote, furono mostrati altri due demoni: Arch-Vile e Marauder. L’Arco-Vile può incendiare il terreno per danneggiare l’uccisore mentre è in grado di teletrasportarsi a breve distanza. The Marauder è un nuovo demone che debutta in Doom Eternal e fa una breve apparizione nel video.

Un tocco paradisiaco

Durante la conferenza stampa E3 è stato anche mostrato un nuovo trailer del gioco che non offre molto in termini di contenuti. Invece ha dato ai fan un po ‘di più della trama del sequel, come il fatto che Doomguy si dirigerà anche in Paradiso.

Nel trailer, una voce avverte che se il Doom Slayer continua con la sua missione, “abbatterà l’ira del Cielo”. C’è anche uno scatto di quello che sembra un angelo corazzato. Il trailer è ancora vago sui dettagli della trama.

Hook ‘em

L’arsenale di Doomguy sarà costituito da armi del gioco precedente, come il chaingun, il lanciarazzi e il fucile, ma ci saranno alcuni nuovi giocattoli in Doom Eternal.

Un’arma dei primi giochi Doom che sta tornando è il Super Shotgun. L’arma a doppia canna infliggerà un sacco di danni, ma, soprattutto, ha un attacco a uncino chiamato Gancio di carne, che consente ai giocatori di afferrare i nemici da una distanza e tirare Doomguy sul mostro attaccato. C’è anche una nuova arma da balista che spara bulloni a balestra che possono esplodere.

The Slayer ha anche ottenuto alcuni aggiornamenti dell’attrezzatura, tra cui una nuova lama attaccata al polso utilizzata per Glory Kills. Ha anche un lanciatore montato sulla spalla che può agire come un mini-lanciafiamme.

Dove trovare il  gioco

Doom Eternal uscirà il 20 marzo 2020, per PS4, Xbox One, Google Stadia e su PC tramite Steam e il launcher di Bethesda. La versione per Nintendo Switch uscirà poco dopo.

Leave a Reply