Come attivare la protezione ransomware di Windows 10

Attivare la Protezione Ransomware di Windows 10

Il ransomware è un tipo di malware (noto anche come malware ransom) che impedisce a un utente di accedere al proprio computer o ai file personali fino a quando non viene effettuato il pagamento di un riscatto, il più delle volte tramite criptovaluta o carta di credito, al fine di sbloccare il blocco sistema e riottenere l’accesso. Secondo SafeAtLast , gli attacchi ransomware si verificheranno ogni 11 secondi, nel 2021 le aziende e gli individui pagheranno un riscatto medio di $ 233.217, con costi globali superiori a $ 20 miliardi.

Ma quando si tratta di proteggere il tuo PC da un attacco ransomware , Windows 10 ha una sua protezione interna, cosa di cui molte persone non sono a conoscenza. Tutto quello che devi fare è attivare la protezione.

Di solito, il malware viene presentato come collegamento o allegato in un’e-mail che finge di essere una persona o un’azienda che conosci. Una volta aperto il collegamento/allegato, verrà caricato un codice sul tuo computer e ne sarai bloccato.

Puoi anche scaricare inconsapevolmente malware sul tuo computer visitando siti Web non sicuri, aprendo collegamenti sospetti su Facebook, Twitter, chat SMS, messaggi di testo e altre piattaforme social. Il più delle volte, puoi riconoscere questi link falsi perché usano strane grafie di aziende come “Paypal” come “PayePal” e diverse varianti di Amazon, Apple e Netflix per citarne alcune.

Ma ecco come puoi proteggere il tuo PC .

1. Mantieni aggiornato il tuo PC

Seleziona il pulsante Start, quindi seleziona Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update > Modifica orari di attività > Scegli l’ora di inizio e di fine per gli orari di attività > Seleziona Salva.

2. Attiva “Sicurezza di Windows”

Vai su Impostazioni > Aggiornamenti e sicurezza > Sicurezza di Windows > Protezione da virus e minacce > Gestisci impostazioni. Lì vedrai se le impostazioni per “Protezione fornita dal cloud” e “Invio automatico del campione” sono attive. Accendili se non lo sono.

3. Attiva “Accesso controllato alle cartelle”

Digita “Protezione Ransomware” nella barra di ricerca del tuo PC e vai alla schermata “Protezione Ransomware”, dove ti verrà data la possibilità di attivarla e scegliere quali cartelle vuoi proteggere.

Oppure puoi andare su Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Sicurezza di Windows > Protezione da virus e minacce > Impostazioni di protezione da virus e minacce > Gestisci impostazioni > Accesso controllato alle cartelle > Gestisci accesso controllato alle cartelle > Cartelle protette > Aggiungi una cartella protetta e segui le istruzioni per aggiungere cartelle.

Altri suggerimenti per proteggere il tuo PC

  • Ottieni la protezione avanzata di Microsoft 365 , con rilevamento e ripristino di ransomware.
  • Esegui il backup dei tuoi file con Cronologia file .
  • Archivia i tuoi file importanti su Microsoft OneDrive, che ha integrato il rilevamento e il ripristino del ransomware.
  • Usa un browser sicuro e moderno.
  • Riavvia il computer almeno una volta alla settimana per assicurarti che le applicazioni e il sistema operativo siano aggiornati.

 

Leave a Reply